Icaria

Icariagalleria
Negli ultimi anni l’isola di Icaria ha guadagnato la reputazione di una delle aree Blue Zone dei mondi, insieme a Sardegna (Italia), Okinawa (Giappone), Nicoya (Costa Rica) e Loma Linda (California). Queste cosiddette zone blu sono regioni geografiche in cui le persone vivono più a lungo e in salute rispetto alle altre. Non vi è alcuna spiegazione del perché in questi luoghi si trovino così tanti centenari, ma si suppone che sia un complesso di risorse naturali, cultura alimentare e stile di vita.

Icaria (Ikaria) è un’isola del gruppo del Nord Egeo, ma è più vicina al Dodecaneso. Il suo nome deriva dal mitico eroe Icaro che, secondo la leggenda, cadde nel mare vicino all’isola. Gran parte della sua area è occupata da alte montagne verdi o colline rocciose. La solida montagna è la prima cosa che ti accorgi quando ti avvicini all’isola con il traghetto, e quando ti avvicini vedrai le case adagiate sulle piste o proprio al mare. Per questo motivo viaggiare in Icaria non è così facile e veloce - ci sono buone strade asfaltate in tutta l’isola, ma si snodano intorno alla montagna e fanno molte curve.

Icaria ha due porti principali: la capitale Agios Kirikos a sud e Evdilos a nord. I traghetti arrivano in entrambi i porti e collegano l’isola con il Pireo, Samos, le isole del Dodecaneso e con alcune delle Cicladi. Ci sono anche collegamenti con l’arcipelago di Fourni, che è molto vicino a Icaria. L’aeroporto dell’isola è vicino ad Agios Kyrikos, ma serve solo voli charter di piccole dimensioni.

L’isola dei centenari vanta con il suo paesaggio selvaggio e incontaminato. Le persone che vengono qui tendono a cercare vacanze tranquille in posti non molto sviluppati. La vita notturna sull’isola finisce quando le ultime taverne chiudono verso mezzanotte. Ad eccezione di Agios Kirikos, la parte sud è scarsamente popolata, ha solo piccole spiagge di ciottoli con rocce. Il lato nord ha più villaggi, più alberghi, lunghe spiagge sabbiose e ci sono i posti più turistici di Ikaria - Armenistis, Gialiskari e tutte le spiagge intorno a Evdilos che si sono sviluppate come piccole località di villeggiatura. La parte sud-occidentale dell’isola è rappresentata da altopiani rocciosi e non ci sono quasi insediamenti.

I luoghi interessanti da visitare su Icaria sono:
- La spiaggia delle Seychelles, la spiaggia più famosa di Icaria
- Il monastero di Theoskepasti vicino a Pigi, con chiese costruite sotto massicce rocce
- I pittoreschi armistis con le sue tre spiagge, due delle quali sono le più lunghe dell’isola (Livadi e Messakti)
- Drakano sito antico
- I villaggi di montagna dove il tempo si è fermato e soprattutto l’autentico villaggio di Raches
- Le calde sorgenti marine di Therma Lefkada
- L’albero di sughero in Monokampi che è l’unico albero di sughero vivo in greco
- Le rovine del castello di Koskina
- Il piccolo porto di pesca di Manganitis

highlights: l’isola dei centenari, isola in Isole del Nord Egeo, Grecia

Armenistis harborSeychelles beachAgios Kyrikos squareRoad in IkariaArmenistis villageChurch in GialiskariGialiskari harbor in a cloudy dayEvdilos harborTheoskepasti churchMesakti beachStreet in EvdilosEvdilosRoad above Agios KyrikosLivadi beachIn Theoskepasti MonasteryNas beachCafe in ManganitisGialiskari harbor at nightArmenistis at night

Icaria Galleria fotografica

x