Skopelos

l’isola del film Mamma Mia

Panagitsa of Pyrgos church

Skopelos

Skopelos è diventata nota al grande pubblico dal 2008 come una delle location in cui è stato girato il film Mamma Mia!. La chiesa bianca di Agios Ioannis Kastri, appollaiata su un’alta roccia nel mare, ha suscitato grande interesse e il numero di turisti è aumentato notevolmente. Ma nonostante questa fama, Skopelos è ancora una delle destinazioni greche meno popolari.

Mentre sei a Skopelos noterai sicuramente due cose: il paesaggio molto verde e il numero di chiese. Si dice che il numero delle chiese sia più di 360, e nella capitale Chora puoi vederle letteralmente in ogni angolo.

Informazioni generali su Skopelos

Empty streets in the morning

Skopelos (Scopelo) si trova tra Skiathos e Alonnisos, con una superficie di 96 km2 e una popolazione di meno di 5 000 residenti. La sua capitale, Skopelos Chora o semplicemente Chora, è l’insediamento più vivace dell’isola, e il secondo villaggio più grande è Glossa. L’architettura dei vecchi villaggi del gruppo delle Sporadi è una miscela molto particolare di stile del Nord Egeo e delle Cicladi, e le case nelle parti antiche di Chora e Glossa ne sono tipici esempi.

Skopelos è prevalentemente montuosa e presenta alti e folti pini, misti ad ulivi. In effetti, è una delle isole più verdi del Mar Egeo. La strada principale costeggia il mare da Glossa (nord-ovest) a Chora (sud-est), ma esiste un altro percorso che attraversa il centro dell’isola e offre panorami davvero spettacolari. Le coste est e nord sono difficili da raggiungere perché quella zona è meno sviluppata e poco popolata.

Dove alloggiare a Skopelos?

Panoramic view of the bay

Skopelos Chora e la zona circostante offrono la più ampia scelta di alloggi e servizi. Ma praticamente il paese non ha spiaggia tranne una piccola striscia vicino al porto ed è consigliabile avere un’auto o una bicicletta se non si vuole utilizzare i mezzi pubblici.

Le località balneari più famose sono Panormos, Stafylos, Loutraki e Agnontas ma sono stagionali e chiuse in inverno. La località di Loutraki si trova molto vicino a Glossa che è abitata tutto l’anno.

Quali sono le migliori spiagge di Skopelos?

Aerial view

In generale, le spiagge di Skopelos sono profonde attorno alla riva, ricoperte di piccoli ciottoli e solo alcune hanno anche sabbia grossolana. Sull’isola non ci sono spiagge interamente sabbiose, né spiagge con sabbia soffice, ma l’acqua del mare è trasparente e il paesaggio è pittoresco.

Kastani, Milia, Stafylos e Panormos sono le spiagge più famose dell’isola, mentre Kastani è la più sabbiosa. Velanio, Hovolo e Glistery sono noti per lo splendido scenario e, se siete appassionati di snorkeling, andate alla spiaggia di Limnonari o alle rocce intorno a Capo Amarandos dove il mare ha un colore blu saturo.

Cosa fare a Skopelos?

L’elenco dei luoghi e delle cose interessanti da fare a Skopelos include:

- Passeggia nel vecchio quartiere di Skopelos Chora
- La chiesa della Vergine Maria sul lungomare di Chora
- Le rovine del castello veneziano appena sopra Chora
- La chiesa di Agios Ioannis Kastri sulla costa orientale dell’isola
- Passeggiata nel villaggio di Glossa
- Capo Amarandos
- I monasteri di Evangelistria e Timios Stavros, situati nella penisola di Paliouki
- Gita di un giorno a Skiathos o Alonissos

Cosa mangiare a Skopelos?

Fried and crispy local cheese pie

Ci sono alcune specialità a Skopelos che dovresti assolutamente provare. Fiore all’occhiello dell’isola è la cosiddetta torta di Skopelos che ricorda la comune tiropita greca. È fatto di pasta lavorata a mano con vari ripieni (formaggio, panna, cipolla, spinaci), fritta a forma di spirale.

Gli abitanti dell’isola coltivano una dozzina di varietà di prugne e per questo sono numerose le ricette che prevedono questo frutto, solitamente essiccato. Nelle taverne locali si può gustare carne di maiale o di capra cotta con prugne o pesce con prugne rosse e amarene. Nelle panetterie troverai i dolci tradizionali di Skopelos: hamalia, rozedes, amigdalato e avgato.

Anche la birra e il vino locali sono qualcosa da non perdere a Skopelos: dopotutto, secondo la mitologia, l’isola fu fondata da Stafylos, figlio di Dioniso, ed era famosa per il suo vino già nell’antichità.

Come arrivare a Skopelos?

Fishing boats at the port

Skopelos non ha aeroporto, il più vicino si trova sulla vicina isola di Skiathos. In traghetto è possibile raggiungere Skopelos nei seguenti modi:

- Dal porto di Volos ai porti di Skopelos Town e Glossa (sia traghetti veloci che traghetti convenzionali per auto e passeggeri)
- Dal porto di Agios Konstantionos (Grecia continentale) a Glossa (solo in estate)
- Dal porto di Mantoudi (Evia) a Glossa e Agnontas (solo in estate)

Il trasporto pubblico sull’isola è ben organizzato da utilizzare se si arriva in aereo, ma è disponibile anche il noleggio di auto e biciclette.

Skopelos Galleria fotograficax