Chio
l’isola mastodontica

Chio

Chio è un’isola nel mare Egeo settentrionale. Si trova tra Lesbo e Samo e molto vicino alla Turchia continentale. È conosciuta come l’isola del mastice perché coltiva i preziosi alberi di mastice dai quali si ottiene la resina mastice. Il mastice di Chio ha ottenuto la denominazione di origine protetta ed è ampiamente utilizzato nell’industria alimentare, farmaceutica e cosmetica. A volte chiamano il mastice "le lacrime di Chio" perché la resina è prodotta in gocce (lacrime). Oltre agli alberi di lentisco e ai vari biscotti e liquori di mastice, Chio ti catturerà con i motivi geometrici unici chiamati "xysta" che adornano molte delle vecchie case e i villaggi medievali preservati che sembrano vere cittadine fortificate e che ricordano la turbolenta storia di l’isola. La leggenda narra che il poeta Omero fosse nato e vissuto a Chio.

Chio può essere raggiunto in aereo da Atene o in traghetto. Sono disponibili collegamenti con i porti di Pireo, Salonicco e Kavala e con le altre isole del gruppo, così come con Cesme, in Turchia. I traghetti da/per Salonicco e Kavala sono una o due volte a settimana anche in estate e il viaggio dura più di 10 ore.

La capitale città di Chio si trova sulla costa orientale ed è anche il porto principale, ma alcuni traghetti fermano a Mesta (Limenas) che si trova sul lato ovest della costa. La città di Chio è abbastanza grande per una città insulare e si è fusa con alcuni villaggi vicini come Vrontados, Varvasi e Karfas. La città ha una popolazione di circa 30.000 abitanti e fornisce strade commerciali, edifici pubblici, banche, musei, biblioteche e un ospedale. Il centro storico e il castello sul mare meritano una visita, ma è un po ’rumoroso per l’alloggio se siete in vacanza. Karfas e Vrontados sono le località balneari più vicine alla capitale e offrono la più ampia scelta di hotel e posti per mangiare ma tendono ad essere sovraffollati in luglio e agosto, in particolare Karfas, che è famosa per la sua spiaggia sabbiosa. Le altre località balneari sono più piccole e tranquille. Belle spiagge si trovano sulla costa sud e ovest, alcune di sabbia, altre di ciottoli. Emporios, Agia Fotini, Glaroi e Daskalopetra sono dotati di servizi come lettini e ombrelloni.

Gli alberi di lentisco sono coltivati ​​nella parte meridionale dell’isola e la produzione di resina è controllata da un’unione di 24 villaggi chiamati Mastichochoria. I più grandi sono Pyrgi, Olympi, Mesta, Kalamoti, Vessa e Armolia. Pyrgi è uno dei villaggi più pittoreschi e vale a dire che si possono vedere i dipinti geometrici su tutte le case del centro, per questo è chiamato "il villaggio dipinto". Quasi tutti i villaggi della zona di Mastichochoria hanno conservato l’architettura del Medioevo e sembrano insediamenti fortificati con torri, case in pietra e strade. I più importanti sono Mesta e Olympi. Il villaggio abbandonato di Anavatos nel mezzo di Chio è conosciuto come il "villaggio fantasma" ed è uno dei luoghi più importanti e impressionanti dell’isola: costruzioni in pietra solida costruite sulla cima di un’alta collina. I villaggi del nord sono meno numerosi e la loro architettura è più contemporanea e simile a quella delle isole del Nord Egeo.

Principali attrazioni e luoghi interessanti da visitare a Chio:
- Città di Chio con il castello genovese vicino al porto
- I mulini a vento di pietra nel villaggio di Vrontados
- Villaggio di Pyrgi con le sue case dipinte
- I villaggi fortificati nella zona di Mastichochoria, come Mesta, Olympi e Armolia (quest’ultima famosa per la sua ceramica)
- Anavatos, il villaggio fantasma dell’isola
- Vigla, una torre di avvistamento fortificata situata su una piccola penisola sulla costa occidentale
- Mavro Volia, la cosiddetta spiaggia nera o vulcanica di Chio vicino a Emporios, con rocce vulcaniche nere e ciottoli intorno alla riva
- Monastero di Nea Moni che è nella lista dei siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO
- La roccia di Omero sulla spiaggia di Daskalopetra, il luogo in cui Omero insegnava ai suoi studenti e quindi il nome della spiaggia ("daskalopetra" significa "la pietra dell’insegnante")
- Una gita giornaliera alle vicine isole abitate di Psara e Inousses

highlights: l’isola mastodontica, isola in Isole del Nord Egeo, Grecia

Foto dalle Chio
The famous windmillsVillage of VessaThe most photographed village of the islandTrachili beach and capeThe abandoned village of AnavatosThe famous windmillsAvlonia beachRock church near Avlonia beachDidimaGate in Mesta villageAvgonyma villageBeach with monasteryAgios Isidoros churchMavra Volia beachBuildings in Chios TownThe castleThe village of LagadaBlue coveScenic fishing villageAgia Dynami beachThe village of VolissosVroulidia beach
Indirizzo e contatti

Maggiori informazioni su Chio

Chio Galleria fotografica

x